IPEA, cos’è realmente?


IPEA (International Project Evangelion Agency). Forse non tutti ricorderanno questa sigla, d’altra parte compare solo per qualche istante in Rebuild of Evangelion 2.0 (o 2.22, che dir si voglia).

L’IPEA, sulla carta, è un ente istituzionale indipendente dalla Nerv il cui compito è quello di tenere sotto controllo la produzione e la distribuzione di unità Evangelion, secondo le normative stabilite dal Trattato del Vaticano. Prima di inoltrarci sul discorso IPEA, vorrei focalizzarmi su quel che il Trattato impone.

Si tratta di un trattato internazionale introdotto nei Rebuild, e viene menzionato solo nel capitolo 2.0. Questo trattato impone ad ogni nazione di non poter possedere più di 3 unità Eva contemporaneamente. Nel momento stesso in cui l’Eva 03 viene consegnata nelle mani della Nerv di NT-3, l’Eva 02 viene sigillato e viene mostrato il logo IPEA, fino a quel momento nemmeno menzionata.

Una cosa particolarmente interessante è che questi “silos” di contenimento sono presenti all’interno dell’HQ Nerv stesso, e viene mostrato in maniera non troppo velata che la giurisdizione tra questi due enti viene distinta in maniera molto rigida.

Come si può notare, la linea che separa Nerv da IPEA è particolarmente sottile, in tutti i sensi. Dato questo screenshot però scopriamo una cosa interessante, ossia che la IPEA è un ente istituzionale della Nazioni Unite. Considerando la presenza della minaccia chiamata Angeli, e che questi attaccano unicamente determinati obbiettivi (Neo Tokyo-3, nonché l’HQ Nerv e tutti sappiamo il perché), viene da chiedersi il come mai questa costrizione.

Paradossalmente la risposta vien da sé: controllo. Bilanciare le unità Eva nei vari paesi permette alle Nazioni Unite di mantenere il controllo della situazione, ma sopratutto di avere il controllo di tutte le divisioni Nerv…o c’è altro?
Sappiamo dalla serie originale di Neon Genesis Evangelion che l’esercito si trova in una posizione di conflitto nei confronti della Nerv e che si oppone ad essa realizzando il modello Jet Alone, progetto di un mecha autonomo completamente fallimentare.

Ma attenzione. Abbiamo scoperto che IPEA è un ente gestito dalle Nazioni Unite e  sappiamo che queste si oppongono alla Nerv tanto quanto all’uso delle Unità Eva. Dunque, come mai all’inizio di Rebuild 2.0, ci troviamo davanti a questo dettaglio?

 

Quel piccolo dettaglio elegantemente zoommato con Paint (fortunatamente su Reddit ho trovato anche una versione della schermata fatta a dovere), riporta la dicitura Manufacture: IPEA. Questo porta a chiedersi: da quando le Nazioni Unite realizzano prototipi Eva? E la risposta arriva semplice semplice: non lo fa. Lo fa la Seele.

Certo vien da domandarsi il perché la Seele debba lasciare questo lavoro ad un organo fittizio palesemente contrario all’uso degli Eva, ma probabilmente la risposta è da ricercare nei prototipi. Possiamo presumere che l’IPEA si occupi della prototipizzazione di alcune Unità Eva, tra cui la sfortunata Unità Provvisoria 05, come conto terzi per la Seele e dunque delle sue unità Mark (che vedremo poi in 3.0).

Tutto questo viene saggiamente e accuratamente nascosto a tutti, compresi i membri della Nerv di Neo Tokyo-3 (o meglio, parte di essa), in modo che nemmeno loro possano sapere il vero motivo per cui non ci possono essere più di 3 Eva contemporaneamente nello stesso luogo: generare un Impact riunendo l’equivalente di 4 Adam (ovviamente si intende con la presenza di 4 unità con materiale genetico proveniente dallo stesso).

In poche parole?

L’IPEA nasce, all’apparenza e non solo, con lo scopo di mantenere il controllo su tutte le agenzie Nerv sparse per il mondo e far sì che nessuna sede riesca ad ottenere maggior potere rispetto alle altre. Essendo un ente fittizio delle Nazioni Unite creato dalla Seele, e dato l’astio tra le Nazioni Unite e la Nerv, queste non hanno motivo di creare unità Evangelion, ma inspiegabilmente lo fanno, realizzando prototipi come lo 05.

Un logo simile a quello IPEA (simile, attenzione, non uguale), lo ritroviamo in Rebuild 3.0 sulle Unità Mark:

Tratto dal booklet contenuto nel BD di RoE 3.33

Questi sono identificati con il diagramma d’onda blu, pertanto sono considerabili come Angeli al 100%. Questo a cosa ci riconduce?

Durante le fasi iniziali di 2.22, Mari si trova a combattere il Terzo Angelo, nella base di Bethania. Come è facile notare, il Terzo Angelo riporta impianti meccanici che riportano numeri seriali, un entry plug all’altezza del collo e nientemeno che il logo della Seele sulla propria fronte. Ma ancor meglio, oggi durante un rewatch a velocità rallentata, mi imbatto in questo:

Qui sopra ad esempio possiamo notare loghi della Seele presenti su tutte le pareti del tunnel nella base di Bethania. Questo dettaglio, personalmente, l’ho notato solo oggi (per chi se lo chiedesse, oggi è il 25/01/2018). Successivamente invece, noteremo il logo Seele sulla fronte del Terzo Angelo.

Si lo so la visibilità è quella che è, ma il mio PC è sprovvisto del lettore Bluray e ho dovuto usare una versione 720p del film. Credo si possa ugualmente notare il logo Seele.

Dopo questa bella sfilza di immagini, torniamo al dunque. Tutti questi dettagli, cosa ci dicono? Dati gli Eva Mark di 3.33 e dati gli esperimenti fatti sul Terzo Angelo, sappiamo che la Seele ha creato unità autonome al cui interno vi sono Angeli. Quel che però non sapevamo (ma che possiamo dedurre), è che la strada è stata spianata dalla IPEA stessa, istituita per mascherare questi esperimenti da parte della Seele.

Sostanzialmente sappiamo che nulla in Evangelion è lasciato al caso (anche se molto spesso così sembra), e che tutto è sempre e costantemente programmato per avere ripercussioni in scene o situazioni future. Qui potremmo avere un ulteriore riprova di ciò.

E voi, cosa ne pensate? L’IPEA è solamente un ente che è stato inserito per dare un maggior pathos, o un elemento più complesso, come ho cercato di approfondire?