Evangelion Final e l’aria fritta


Questa notte è stata divulgata sui più importanti siti di informazione nell’ambito di anime & manga l’intervista a Takeshi Honda, direttore delle animazioni di Studio Khara per la realizzazione dei Rebuild of Evangelion (e in passato anche per importantissime opere come lo stesso NGE, Il mistero della Pietra Azzurra, Paranoia Agent, Gundam 0080, Blue Submarine No.6 e tantissimi altri).

L’intervista riguardava, tra le altre interessanti cose, lo stato di Final e quando saremmo riusciti a vederlo…La risposta, sinceramente, non suona assolutamente nuova:

Stiamo lavorando alla realizzazione del nuovo film di Evangelion. Stiamo lavorando davvero duramente, e prima o poi vedrà la luce. Ringrazio tutti i fan per la pazienza e vi prego, pazientate, perché sarà l’ultimo capitolo.

Proseguendo con l’intervista ha asserito che la sua speranza più grande sia che Final venga rilasciato prima del suo ritiro dalla scena, poiché lavorare alla realizzazione di questo ultimo capitolo lo sta logorando mentalmente e fisicamente, mano a mano che la sua età avanza.

Ora, sinceramente e personalmente, non capisco lo scalpore nel leggere questa notizia. A Luglio venne rilasciata una intervista fatta ad Hideaki Anno in cui si scusava per i (lunghi) tempi morti, e che l’ultimo capitolo dei Rebuild fosse entrato in piena fase di sviluppo, dato che i lavori su Shin Godzilla erano finiti (anzi, era ormai prossimo al lancio).

Insomma, sapevamo già benissimo che Final fosse in lavorazione.

Anzi, l’intervista a Honda porta meno speranze che gioia considerando le sue parole:

Stiamo lavorando davvero duramente, e prima o poi vedrà la luce

Grazie Honda. È come se il mio titolare di lavoro venisse a dirmi “Bravissimo, ottimo lavoro! Prima o poi ti diamo lo stipendio”.

Detto questo, vogliamo mettere il dito nella piaga per ricordare che dal primo Rebuild sono passati ben 9 anni, dal secondo 7 e dal terzo 4.
Di questo passo non solo Honda andrà in pensione, ma ci andrò anche io.