Khara vs Gainax: il canto del cigno?

Want create site? With Free visual composer you can do it easy.

Gainax ha rilasciato poche ore fa un comunicato sul proprio sito, in cui si scusa pubblicamente per le faccende che l'hanno vista coinvolta nei confronti di Studio Khara.

Per chi non fosse riuscito a sintonizzarsi con noi nei giorni precedenti: Studio Khara ha fatto causa a Gainax per una cifra 100 milioni di Yen (circa 820 mila €) per aver abusato di prodotti realizzati da Anno ai tempi di Gainax.

Perchè mai Anno dovrebbe pretendere di possedere ancora voce in capitolo, considerando che si tratta di opere del passato e dunque di Gainax?

Molto semplice: la Corte Legale di Tokyo ha dichiarato che ci fosse un accordo tra Studio Khara e Gainax, secondo cui quest'ultima avrebbe dovuto pagare delle royalties a Khara per l'utilizzo di titoli realizzati da Anno.

Per chi non sapesse cosa sono le royalties, altro non sono che cifre in denaro che spettano al possessore di un brevetto o all'ideatore/creatore di un brand, previo accordo con l'azienda che ne usufruisce i contenuti a livello commerciale e a scopo di lucro.

Essendo dunque che, in Giappone così come nel mondo, Gainax continua ad usare i brand realizzati da Anno, questi devono, secondo accordo legale, una enorme cifra.

Questo debito di Gainax nei confronti di Khara si protrae ormai da più di 2 anni, tanto che la cifra di 100 milioni di Yen corrisponde al debito che Gainax aveva già nel 2014! Diciamo che dunque, in questo caso, Khara ha concesso una buona uscita a Gainax.

Tuttavia, troviamo difficile che Gainax potrà mai risollevarsi da una simile situazione, sopratutto considerando che questa, nel 2016, ha fatturato solo 240 milioni di Yen, ovvero circa 2 milioni di €, cifra che corrisponde ad un decimo di quella fatturata nel 2011.

Nel comunicato rilasciato dal presidente di Gainax, Hiroyuki Yamaga,  è stato annunciato che la struttura aziendale è in fase di completa revisione e che il focus aziendale è tornare ai fasti di un tempo, producendo opere animate come quelle che l'hanno resa celebre e amata, chiedendo il supporto morale dei fan.

È bene ricordare che Hideaki Anno e Hiroyuki Yamaga furono grandi amici, compagni di corso all'università e co-fondatori, assieme a Sadamoto, Okada, Higuchi, Akeda e Akai, di Gainax, nell'ormai lontano 1985.

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.